Prestazione professionale

La prestazione professionale di Amministratore Condominiale comprende, nel suo normale espletamento come citato nell’art. 1130 del Codice Civile, le seguenti attività:

  1. eseguire le deliberazioni dell’assemblea dei condomini e curare l’osservanza del regolamento di condominio;
  2. disciplinare l’uso delle cose comuni e la prestazione dei servizi nell’interesse comune, in modo che ne sia assicurato il miglior godimento a tutti i condomini;
  3. riscuotere i contributi ed erogare le spese occorrenti alla manutenzione ordinaria delle parti comuni dell’edificio e per l’esercizio dei servizi comuni;
  4. compiere gli atti conservativi dei diritti inerenti alle parti comuni dell’edificio;

e alla fine di ciascun anno, deve rendere il conto della sua gestione.

Prestazioni ordinarie comprese nel compenso annuale:

  1. rappresentare legalmente il Condominio;
  2. convocare e presenziare alle assemblee condominiali ordinarie;
  3. provvedere alle regolare esecuzione delle delibere assembleari assunte;
  4. provvedere alla custodia e conservazione della documentazione riguardante l’archivio condominiale;
  5. disciplinare l’uso delle cose comuni e le prestazioni dei servizi conformemente al regolamento;
  6. provvedere all’aggiornamento delle polizze assicurative e dei contratti per servizi;
  7. predisporre ed inviare i rendiconti ed i preventivi con i relativi riparti di spese;
  8. curare i rapporti con i fornitori e i dipendenti del condominio;
  9. effettuare i pagamenti delle prestazioni ordinarie;
  10. monitorare e sollecitare i pagamenti delle rate condominiali;

Prestazioni straordinarie non comprese dal compenso annuale:

  1. adempiere fiscalmente come sostituto d’imposta;
  2. convocare le assemblee straordinarie;
  3. svolgere incarichi a vacazione e speciali per innovazioni o per manutenzioni straordinarie in attuazione delle delibere assembleari;
  4. curare i rapporti finanziari fra proprietari e conduttori a fronte di specifico incarico con fornitori e prestatori d’opera e servizi condominiali;
  5. volturare e stipulare nuovi contratti;
  6. elaborare tabelle di ripartizione delle spese;
  7. elaborare nuovi regolamenti ed integrare norme interne;
  8. recuperare documenti di dotazione del condominio (impianti,planimetrie,progetti,autorizzazioni etc..);
  9. redigere eventuali convenzioni per la regolamentazione dei rapporti con il vicinato;
  10. predisporre le consegne da amministratore cessato;
  11. espletare fino a conclusione le pratiche per sinistri sulle parti comuni;
  12. dedicare attività di ogni genere nella rappresentanza per atti giudiziari e altre incombenze straordinarie.